Dalla Sorveglianza alla Sicurezza: Bauman.

Cambio di rotta, dalla sorveglianza alla sicurezza.

Anche se i due concetti non sono poi così lontani, essendo il primo conseguenza della ricerca della seconda.

Vi lascio un brano di “La solitudine del cittadino globale”, di Zygmunt Bauman.

Perchè, si chiede Bauman (ma non solo!), dei tanti significati di sicurezza l’unico presente nel discorso pubblico è quello di “incolumità personale”?

La sua risposta fa riferimento ad una precisa volontà politica

“Le più infauste e dolorose tra le angustie contemporanee sono rese perfettamente dal termine tedesco Unsicherheit, che designa il complesso delle esperienze definite nella lingua inglese uncertainty (incertezza), insecurity (insicurezza esistenziale) e unsafety (assenza di garanzie di sicurezza per la propria persona, precarietà).

(…)

Le istituzioni politiche esistenti, che dovrebbero sostenerle nella lotta contro l’insicurezza, sono di scarso aiuto. In un mondo caratterizzato da una rapida globalizzazione, nel quale una larga fetta di potere, e la fetta più importante, è preda della politica, queste istituzioni non possono fare granchè per offrire sicurezza e certezza. Quello che possono fare e che stanno cercando di fare è convogliare l’ansia, estesa e diffusa, verso una sola componente dell Unsicherheit, quella della sicurezza personale, l’unico ambito in cui qualcosa può essere fatto e viene effettivamente fatto. Il guaio è che mentre un intervento efficace per debellare, o perlomeno mitigare, l’insicurezza e l’incertezza richiede un’azione comune, gran parte delle misure adottate in nome della sicurezza personale producono divisione: seminano il sospetto, allontanano le persone, spingono a fiutare nemici e cospiratori dietro ogni polemica e presa di distanza, a finiscono per isolare ancora di più chi vive isolato.

Ma la cosa peggiore è che tali misure non solo lasciano intatte le vere fonti dell’ansia, ma consumano tutta l’energia che esse generano: un’energia che potrebbe essere utilizzata molto più efficacemente se venisse incanalata nello sforza di riportare il potere nell’ambito dello spazio pubblico gestito pubblicamente.”

Presto altre visioni sul fenomeno di “sicurezza”…

Annunci

~ di panopticalsociety su aprile 21, 2011.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: